Nack Breaking the loop
29 novembre 2019 WarmUp @TerzoPianoAutogestito Napoli
30 novembre > 01 dicembre 2019 @MensaOccupata Napoli

Cos'è


Nack prende spunto da hackmeeting, l’incontro annuale delle controculture digitali italiane, di quelle comunità che si pongono in maniera critica rispetto ai meccanismi di sviluppo delle tecnologie all’interno della nostra società. Ma non solo, molto di più.
Nack, come hackit, è solo per veri hackers, ovvero per chi vuole gestirsi la vita come preferisce e sa s/battersi per farlo. Anche se non ha mai visto un computer in vita sua.

Nack è una due giorni di seminari, giochi, feste, dibattiti, scambi di idee e apprendimento collettivo, per analizzare assieme le tecnologie che utilizziamo quotidianamente, come cambiano e che stravolgimenti inducono sulle nostre vite reali e virtuali, quale ruolo possiamo rivestire nell’indirizzare questo cambiamento per liberarlo dal controllo di chi vuole monopolizzarne lo sviluppo, sgretolando i tessuti sociali e relegandoci in spazi virtuali sempre più stretti.

L’evento è totalmente autogestito: non ci sono organizzatori e fruitori, ma solo partecipanti.

Programma


in aggiornamento



Proponi il tuo talk

Invia una e-mail all'indirizzo msack@paranoici.org indicando il nome del talk, la durata, un piccolo abstract, l'hardware richiesto, orario preferenziale tra le 15 e le 19 del 30 novembre 2019


WarmUp

@TerzoPianoAutogestito


Nack

@MensaOccupata


29 novembre

start with - Elettronica popolare // laboratorio pratico con Costanza Piña

h17 - Architettura e critica radicale // presentazione dei testi editi da Nautilus di e con J.P.Garnier

h22 - Concerti:

  • Corazon de Robota
  • Gaia Leandra
  • 70fps
  • dj EKS-selection
30 novembre

h13 - Pranzo di benvenuto

h15 - Talk

  • Put your hands on the heap - Tecniche di heap allocation/exploitation

    Le tecniche di accrocchiamento dell'heap per ptmalloc2 hanno sempre avuto i nomi più ganzi (house of lore, house of force, house of spirit, ecc...), sarà per questo che sono passati tanti anni e alcune vanno ancora di moda. Analisi breve e senza pretese ( ovvero quello che ci ho capito ), di alcune tecniche sopravissute, almeno un poco, al tempo e allo spazio.

  • Musei MIAI/MusIF, a che punto siamo (nella classifica di TRIPPAaddvaisor)?

    Consueto aggiornamento semiserio dello stato dell'arte dei musei informatici di Cosenza e Palazzolo Acreide (SR).

  • Quantum computing - Dagli 8-bit agli 8-qbit

    40 anni or sono l'informatica è diventa alla portata di tutti grazie alla rivoluzione ad 8-bit. Attualmente i sistemi a 64 bit sono diventati la norma raggiungendo scale di integrazione dell'ordine dei 7 nanometri, ma quanto potrà durare il silicio? In questo incontro daremo uno sguardo ad un possibile futuro che potrebbe attenderci tra 40 anni: i computer quantistici passando dai bit ai quantum bit (qbit).

  • Voci artificiali - Storia tecno-culturale delle macchine parlanti, dagli automata al deep learning

    Quello della voce artificiale è un tema che affascina la cultura occidentale da lungo tempo. Ben prima di Siri e Alexa, scienziati e inventori si dedicarono alla costruzione di automata che emettevano suoni simili al parlato umano attraverso la riproduzione meccanica dell’apparato fono-articolatorio. Con le ricerche nell’ambito della telecomunicazione e dell’elaborazione dei segnali si entra in un paradigma diverso, in cui è tramite la computazione che viene “sintetizzata” la voce umana. Il legame tra voce e corpo viene dunque sciolto dalla simulazione numerico-algoritmica. Oggi assistiamo a un ulteriore cambio di passo: le reti neurali artificiali producono il parlato tramite l’analisi statistica di grosse quantità di dati, estrapolando da essi, autonomamente, regole linguistiche e andamenti timbrico-prosodici. E’ questo il passaggio decisivo verso un’intelligenza artificiale in grado di parlare autonomamente e assumere una personalità? E’ grazie alla voce che la macchina si appropria di quel principio di individuazione tradizionalmente riservato al soggetto umano? Oppure il deep learning, ormai stendardo della retorica transumanistica, risponde anch’esso a una logica ancora antropocentrica e logocentrica? La presentazione tenterà di fare chiarezza su queste questioni attraverso l’analisi tecnica e storico-sociale dei sistemi di sintesi vocale, dalle macchine settecentesche alle reti neurali artificiali.

  • Ordinaria repressione, resistenze passivo-creative, media e pazzie: un racconto bolognese su XM24

    Ripercorriamo la storia di XM24 e il suo percorso politico dalla nascita al suo nuovo insediamento.

h20 - Cena e networking

h21 - 10 minutes talk

  • NAck CTF 2.0 - Evoluzione dell'infrastruttura di CTF usata al NAck

    MSAck Hacklab presenterà l'infrastruttura di gioco del CTF: come è ora e come vorremmo farla diventare. Dopo una breve panoramica sull'attuale implementazione, si passerà all'esposizione di una soluzione più modulare (attualmente in fase di sviluppo) che grazie ad un'API REST renderà possibile la creazione di logiche di gioco custom e interfacce diverse, riducendo al contempo il lavoro dell'organizzazione dell'evento alla sola creazione dei livelli di gioco.

h22 - Talk

  • capitaNACK

    Il più bell'hack della mia vita. Ora e' tempo di lavorare alla pensione di militanza.

  • Un (altro) approccio non metodico alla paranoia: Coreboot/Heads BIOS su X230

    Perché la paranoia non è mai sufficiente: vediamo come installare un BIOS libero e un sistema operativo "a compartimenti stagni".

h23 > EOF HACKING CONTEST

01 dicembre

h10 - sveglia con calma

h12 - assemblea plenaria

h14 - pranzo di chiusura evento

h16 - saluti

Info


Dove e Quando


Nack si svolgerà il 30 novembre e il 01 dicembre 2019 presso la Mensa Occupata, in via Mezzocannone 14, Napoli


View Larger Map

Il 29 novembre 2019 warmup presso il Terzo Piano Autogestito, palazzo Gravina, in via Monteoliveto 3, Napoli


View Larger Map



FAQ


Costi di ingresso

L'evento è totalmente gratuito, ma la sua organizzazione ha dei costi. Le spese sono sostenute dai contributi volontari, dalla vendita delle magliette e dei gadget, dal ricavato di bar e cucina

Come arrivare

In treno: dalla stazione centrale di Napoli prendere la metropolitana Linea 1 in direzione Piscinola e scendere alla fermata Università, da piazza Bovio prendi corso Umberto I e poi imbocca sulla sinistra via Mezzocannone, 200m ed eccoti arrivato!

In aereo: dall'aeroporto prendere l'autobus Alibus fino a piazza Garibaldi e prendere la metro Linea 1 seguendo le indicazioni per chi viene in treno

In auto: per evitare di imbattersi in ZTL e parcheggi economicamente poco vantaggiosi, è consigliabile posteggiare l'auto nel parcheggio Brin, in via Brin/via Volta e da lì prendere il bus 192 e scendere a piazza Garibaldi, dove prendere la metro Linea 1 e seguire le indicazioni per chi viene in treno

Dove dormire

Dentro la Mensa Occupata ci saranno delle stanze dove poter dormire e lasciare le proprie cose. Consigliamo di portarsi il proprio sacco a pelo e/o materassino. Siamo nel centro storico di Napoli, quindi NO tende NO camper

Dove mangiare

La cucina è autogestita e, pur essendoci la presenza dei compagni della Mensa, la collaborazione è sempre ben accetta. Si cerca di rispettare le necessità alimentari di ogni tipo e quindi si farà cucina vegana e vegetariana. Se hai una particolare esigenza, contattaci e cercheremo di far del nostro meglio

Cosa posso portare

Cerca di essere autosufficiente sul lato tecnologico. Portati tutto quello che può servirti per smanettare durante l'evento: da una ciabatta elettrica per alimentare il tuo laptop, a periferiche di rete (switch, cavi lan, dispositivi WiFi) fino ad un device 3/4G in caso di problemi con la connessione Internet

Norme di comportamento

Nack è un evento antisessista, antirazzista, antifascista. Se subisci o assisti a episodi di oppressione, aggressione, brute force, port scan, ping flood e altri DoS non consensuali e non sai come reagire o mitigare l’attacco, conta sul sostegno di tutta la comunità e non esitare a richiamare pubblicamente l’attenzione e chiedere aiuto. ATTENZIONE: l'evento è totalmente autogestito ed in pieno spirito di autogestione ognuno è responsabile per le proprie cose

Nel programma vedo che c'è un WarmUp. Di cosa si tratta?

I WarmUp sono degli eventi di preparazione all'evento cui fanno riferimento, una sorta di riscaldamento, dove magari anticipare alcuni contenuti e per sensibilizzare su particolari argomenti che verranno poi ripresi e approfonditi durante Nack

Rapporto con i media e social network

Ad ogni partecipante deve essere garantita la libertà di scegliere in autonomia l’ampiezza della propria sfera privata e dei propri profili pubblici; per questo all’interno di Nack sono ammessi fotografie e/o video solo se chiaramente segnalati e precedentemente autorizzati da tutte quanti vi compaiono, specificando - se necessario - i social network di destinazione

Contatti


Come contattarci


E-Mail

È possibile richiedere informazioni sull'evento scrivendo all'indirizzo e-mail: msack@paranoici.org

IRC

È possibile anche scambiare quattro chiacchiere online utilizzando il protocollo IRC, utilizzando i seguenti parametri:

  • Server:
  • Port:
  • SSL:
  • Canale:
  • irc.autistici.org
  • 9999
  • Abilitato
  • #msack